Totti e il retroscena di mercato: “Tornavo dalle vacanze e mi hanno chiesto un parere riguardo un giocatore ed io ho detto che non avrebbe fatto bene”

di Redazione

Francesco Totti, durante la sua conferenza stampa d’addio alla Roma, ha svelato anche un retroscena di mercato che, probabilmente, riguarda l’acquisto di Javier Pastore. Queste le sue parole:

C’è una scelta tecnica che avresti sconsigliato alla Roma in questi ultimi due anni? In che rapporti sei rimasto con Monchi e che rapporto hai avuto con lui?
Non faccio nomi per rispetto. Tornavo dalle vacanze, il primo anno che ho smesso, e mi hanno chiesto un parere su un giocatore. Io ho detto ‘Per me in questo momento non è un giocatore che può far bene alla Roma. Mister Di Francesco gioca con il 4-3-3, lui ha un altro ruolo, è tanto tempo che non gioca, ha avuto 3000 infortuni. Penso che in questo momento si debba andare a prendere un altro giocatori’. Alcuni dirigenti mi hanno detto che ero sempre contro di loro, che dicevo sempre di no, che avevo sempre un no contro la Roma. Io ho risposto sinceramente a quello che mi hanno chiesto. Non chiedetemi il nome del giocatore, mi sembra brutto, ma io avrei fatto un’altra scelta e sicuramente ci avrei azzeccato.