Il Tornatora

Tor di Valle, stretta finale

di Redazione

Chiusa l’inchiesta Rinascimento, il progetto dello Stadio della Roma può avere un’accelerazione. In attesa dell’approvazione della variante urbanistica, quattro dei sette consiglieri del M5S restii a votare la variante stessa si sarebbero convinti. Se dunque Eurnova cedesse le sue quote a Pallotta sarebbe tutto più facile, ma, come scrive il Corriere dello Sport, al momento il presidente giallorosso continua a smentire questa ipotesi. Il via libera potrebbe arrivare tra febbraio e marzo e nel frattempo si attende il processo per falso al sindaco Virginia Raggi, in calendario il 10 novembre. Nel caso in cui si dovesse dimettere, il commissario straordinario potrebbe ugualmente, con una firma, avallare la presa d’atto della decisione della Conferenza dei Servizi e l’adozione della variante urbanistica.