Il Tornatora

Tor di Valle, salta il responsabile del progetto

di Redazione

pallotta pannes parnasi zanzi

Il Messaggero (L.De Cicco) – Il progetto Tor di Valle resta impantanato da mesi in Regione, per colpa delle carenze negli elaborati presentati dai privati, e Pallotta cambia il responsabile dell’operazione Stadio. Dopo una serie di riunioni a Miami, il presidente della Roma ha “esonerato” Mark Pannes, il manager che l’imprenditore di Boston aveva messo a capo della fase progettuale. La nomina è stata revocata nella notte tra giovedì e venerdì con un comunicato in cui si annuncia di aver formalmente conclusa la collaborazione. «Voglio ringraziare Mark per il tempo che ha dedicato alla causa e per tutti i suoi sforzi: gli auguro il meglio per il futuro», la stringata nota diramata da Pallotta. A guidare il gruppo di lavoro ora sarà David Ginsberg, reclutato da qualche settimana. A lui spetta il difficile compito di provare a colmare le falle che gravano sul progetto, bollato da tutte le organizzazioni ambientaliste come un “Ecomostro”, per via delle cubature record (86% del totale) dedicate a opere che con lo sport non c’entrano nulla: alberghi, ristoranti, negozi e uffici. Non a caso l’operazione è stata stroncata pure dall’Istituto Nazionale di Urbanistica.