Il Tornatora

Tanti applausi a Nainggolan: i tifosi ritrovano il vecchio amico

di Redazione

L’Olimpico non lo ha dimenticato. Prima e dopo. Le gare dell’ex non sono mai state il forte di Nainggolan. Ma gli oltre 34mila spettatori accorsi allo stadio hanno comunque voluto tributare un’ovazione al belga. Ha fatto il gesto del cuore con il pugno, battendosi il petto, e s’è girato verso la Sud. Poi, ancora qualche passo, per fare una mezza piroetta e applaudire lo stadio. Ancora un cenno verso la tribuna, quando ormai Ionita aveva preso il suo posto in campo. Un rapporto, quello tra Nainggolan e i tifosi della Roma, indissolubile. Perché il belga, al netto dei suoi eccessi, ha rappresentato molto per la gente. Che lo ha premiato anche con uno striscione nel pre gara: «Mai un avversario, bentornato Radja». Lo scrive Il Messaggero.