Il Tornatora

Sul Campidoglio è bufera continua. Indagato anche Frongia: si autosospende

di Redazione

Dopo il botto di mercoledì scorso provocato dall’arresto per corruzione di Marcello De Vito, ieri è stata un’altra giornata calda sul fronte dell’inchiesta legata a Luca Parnasi, alla costruzione dello Stadio della Roma e ad altre vicende immobiliari. Il colpo di scena, nel primo pomeriggio, è stata l’iscrizione nel registro degli indagati per corruzione di Daniele Frongia, assessore comunale allo Sport. Una notizia a cui Frongia ha risposto annunciando la sua autosospensione dal M5S e la riconsegna delle deleghe attribuitegli dalla Raggi. Lo riporta il Corriere dello Sport.