Stadio Roma, c’è l’ok

Dal Politecnico di Torino arriva un via libera condizionato al progetto dello Stadio della Roma. Il gruppo di lavoro del Politecnico mette quindi nero su bianco come «dal punto di vista dei trasporti, lo stadio possa essere realizzato, subordinando tuttavia e necessariamente la relativa messa in esercizio al completamento di una serie di interventi». Si sottolinea l’esigenza di una strategia per «disincentivare fortemente l’uso dell’auto privata, poiché soprattutto in corrispondenza delle partite infrasettimanali emergerebbero situazioni d’estrema congestione». Le simulazioni fatte «in presenza di un evento sportivo» restituiscono «un quadro ‘catastrofico’ con punte di oltre 8.500 veicoli orari per singola direzione sul Gra», scrivono i tecnici. Precisando poi che «l’uso del termine catastrofico tra virgolette» sta ad indicare «un quadro che si consiglia fortemente di evitare, consapevoli che si tratta pur sempre di problemi di traffico» e «non di strutture civili né di incidentalità». Secondo vicepresidente esecutivo della Roma, Mauro Baldissoni, «è il momento che la città abbia la possibilità di vedere un investimento di tale portata». Lo scrive Leggo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A