Livorno, Spinelli: “Lotito deve smetterla, la ripresa non è plausibile”

Aldo Spinelli, classe 1940, si è dimesso da presidente del Livorno nel 2018, rimanendo però proprietario, in attesa di acquirenti. Prima di lasciare il calcio, Spinelli ha ancora qualcosa da dire ai vari rappresentanti del movimento. Intervistato da Primo Canale, l’imprenditore calabrese ha attaccato duramente la linea di coloro i quali auspicano una ripresa dei campionati a breve. Di seguito, le sue dichiarazioni:

“Com’è pensabile far riprendere a giocare delle squadre che non si allenano da un mese e mezzo, con tanti giocatori andati all’estero? Ci sono giocatori che hanno contratto il Coronavirus e prima che si riprendano non bastano 2-3 mesi. I tamponi, poi, non ci sono nemmeno per quelli che sono in ospedale e i medici sono impegnati a salvare vite umane”.

Su Lotito.

Lotito deve smetterla di rompere i coglioni con la ripresa a tutti i costi. A Roma hanno una situazione diversa dalla Lombardia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A