Shakhtar, Fonseca: “Sarà una partita ricca tatticamente e difficile per entrambi. Srna per noi è una grave perdita, giocheranno Bernard e Butko”

Paulo Fonseca, tecnico dello Shakhtar Donetsk, è intervenuto durante la consueta conferenza stampa pre partita. Queste le parole dell’allenatore:

Perché avete svolto l’allenamento a Kiev che è a due ore di macchina da qui?
E’ un posto abituale, ma Kharkiv è la nostra casa. Conosciamo tutto qua, ma noi siamo abituati a fare l’allenamento a Kiev, prima di venire a giocare a Kharkiv.

Lo Shakhtar di oggi è più forte di quello del 2011?
I risultati di sette anni fa non influenzano la partita di domani e quella del ritorno. Io all’epoca non ero qua, così come non c’erano molti dei giocatori attuali. La squadra è cambiata e io non posso dire se è più forte o meno, la squadra è diversa e gioca in maniera diversa sia in attacco sia in difesa.

Bernard come sta?
Bernard è stato recuperato totalmente e giocherà sicuramente la partita di domani.

Che Roma si aspetta?
Ultimamente la Roma ha fatto alcuni cambiamenti tattici, ma secondo me sono piccoli. Non possono trasformare la squadra. La Roma è una squadra forte con giocatori in rosa molto forti, infatti è meritatamente al terzo posto in Serie A. La partita di domani sarà difficile per entrambe le squadre, molto interessante tatticamente. Siamo pronti per questa partita.

Dodò domani può giocare a destra?
E’ una domanda difficile, ma confermo che domani giocherà Butko e non Dodò. Dodò è un giocatore giovane che dovrà crescere ancora, infatti la scelta di far giocare Butko è legata anche alla sua maggiore esperienza.

Ha ancora il costume di Zorro? Lo vedremo ancora?
Non ho quel costume, credo che qualche responsabile in società sa dove si trova. Non pensavo di metterlo ancora, ma ora non posso garantire nulla. Vediamo cosa succede.

Quando tornerà Srna? Adesso è squalificato…
Ora non abbiamo nuove informazioni. Sono convinto che tra un po’ di tempo arriveranno buone notizie. Srna è una persona importante per la squadra in molti aspetti del gioco, per noi è una grave perdita. Speriamo torni presto ad allenarsi ed a giocare con noi.

Stare a lungo fermi per la pausa è un danno?
Lo considero uno svantaggio avere una pausa così lunga senza possibilità di giocare partite competitive. Questo problema è presente in tutti i campionati europei che hanno pause lunghe. Noi siamo preparati bene per la partita di domani, abbiamo messo tanto per prepararci e speriamo di ottenere un bel risultato.

Quante sono le possibilità di passare?
50 e 50. Domani giocheranno due squadre di pari livello, mi aspetto una gara equilibrata con tanta intensità. Le due squadre non hanno paura di giocare e di esprimere le proprie idee, sarà una partita molto tattica.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A