Scudetto e Serie B: la FIGC boccia il piano dei club

Il Corriere Dello Sport (A.Ramazzotti) – Nella tarda mattinata di oggi, quando andrà in scena il Consiglio Federale, le carte saranno già scoperte: a meno di una sorpresa clamorosa, la proposta per il blocco delle retrocessioni (o la diminuzione da 3 a 2) sarà respinta. La maggioranza delle 21 presenze sarà dalla parte di Gravina: le retrocessioni ci saranno e il numero uno della Federcalcio riproporrà i play-off e play-out. La Serie A non ha neanche il voto di Lotito assicurato, che danneggerebbe la Salernitana: è vincolato alla decisione presa mercoledì, ma non è felice della situazione che si è creata. L’ipotesi di una Serie A a 22 o 23 squadre non è neanche passata per la testa di Gravina: se ci si fermerà e non si potrà riprendere con i play off, tutti i verdetti, tranne lo scudetto, verranno definiti utilizzando l’algoritmo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A