Il Tornatora

Santon, Florenzi e gli altri: è una Roma made in Italy

di Redazione

Tre romani hanno giocato il derby, diventando protagonisti in maniera diversa. De Rossi ha messo ordine, Florenzi ha strappato qua e là brandelli di campo e poi Lorenzo Pellegrini ha cambiato la storia della partita. Questa Roma ha una forte identità nazionale, con molti giocatori che frequentano o che hanno frequentato Coverciano come Santon, El Shaarawy o Cristante. Nella stracittadina gli italiani in campo erano 4, diventati 5 con l’ingresso di Pellegrini. Nessuna delle big ha fatto altrettanto nell’ultimo turno di campionato. La sensazione è che Roberto Mancini avrà molto materiale da estrarre da Trigoria. Lo riporta Il Corriere dello Sport.