Pagine Romaniste

Premi ai club che valorizzano i baby in prestito

di Redazione

La Roma ha avviato dal basso il risanamento finanziario e partirà dalla Primavera. Il salary cap, per chi non fa parte della prima squadra è sceso a 70.000 euro. Morgan De Sanctis e Bruno Conti prevedono quindi di proporre contratti lunghi che però non si avvicinano alla scadenza, per evitare di perdere giocatori di prospettiva a poco, come successo lo scorso anno con Cangiano, finito al Bologna. Inoltre la Roma, ove possibile, verserà alle squadre che ospitano i suoi calciatori ricchi contributi. Lo scrive Roberto Maida de Il Corriere dello Sport.