Romagnoli: “E’ un momento complicato per tanti errori nostri. Sappiamo che dobbiamo migliorare, siamo giovani e abbiamo concesso troppo”

di Redazione

Alessio Romagnoli, difensore del Milan, è stato intervistato durante il post-partita di Roma-Milan 2-1. Queste le sue parole:

ROMAGNOLI A SKY SPORT

Ci metti sempre la faccia, i numeri sono impietosi. E’ un momento complicato, ma come ci siete arrivati?
E’ un momento complicato per tanti errori nostri. Sappiamo che dobbiamo migliorare, siamo giovani e abbiamo concesso troppo. Dobbiamo lavorare anche in allenamento.

Pioli ha detto: “Mi aspettavo di più, troppi errori”. Come mai?
Quello che ha detto il mister è giusto. Abbiamo fatto la partita, ma anche degli errori che sono stati fatali. Dobbiamo migliorare, ma non basta. Dobbiamo dare di più tutti quanti e ne usciamo insieme.

Mancano tantissime giornate. Giocherete con Juve, Napoli e Lazio, può aiutarvi?
Dobbiamo cercare di giocare bene con tutti. Sappiamo che in quelle partite la concentrazione è massima e nelle altre non deve capitare quello che è successo oggi. Il lavoro è lungo e le partite sono tante.

Vedi qualche spunto in più?
Uno vuole giocare per vincere e ambire a posizioni alte. Siamo qua per portare il Milan più in alto possibile. Sta a noi in campo. E’ una situazione un po’ dura, dobbiamo lavorare.

ROMAGNOLI A MILAN TV

Sulla partita…
Siamo partiti bene, eravamo un po’ lenti ma abbiamo fatto la partita. Purtroppo poi ci sono stati troppi errori. Dobbiamo crescere e migliorare. Nel calcio gli errori possono capitare, ma bisogna cercare di sbagliare il meno possibile.

Sul gioco offensivo…
Quando attacchi in tanti è normale soffrire un po’ di più dietro. Il mister vuole un gioco così e noi facciamo quello che ci dice.

Sulla classifica…
Fa male guardarla perchè il Milan non deve stare in quella posizione.

Sulla Spal…
Per fortuna possiamo scendere subito in campo e rimediare al risultato di oggi.