Il Tornatora

Roma, un pieno di Veretout

di Redazione

C’è mancato davvero poco che Jordan Veretout, punto fermo del centrocampo della Roma, oggi scendesse da avversario. In estate infatti l’affare con il Napoli sembrava chiuso, poi si è arenato il tutto per dei problemi economici. I giallorossi hanno messo sul piatto un’offerta più interessante e il francese ha virato su Trigoria. Dopo i problemi fisici di inizio stagione, che l’hanno costretto a saltare le prime due giornate di campionato, è diventato un titolare inamovibile nel centrocampo di Fonseca. Ha istinto da incursore e talvolta sbaglia per troppa frenesia, ma la cosa impressionante è la sua condizione: quando gli altri calano lui ha sempre uno sprint o uno strappo in più. Quello che gli continua a mancare però è il gol, almeno su azione. Nel biennio viola ne ha realizzati complessivamente 15, ma 11 sono arrivati su punizione o rigore, esecuzioni che alla Roma gli sono per lo più escluse. Il suo destro è diventato un’arma letale sui calci d’angolo, che stanno diventando una risorsa importante per Fonseca. Qualità e resistenza: il duracell dei giallorossi avrà tempo e modo di tirare il fiato, ma ora è il momento di dare il massimo visto tutti gli infortuni. Lo riporta il quotidiano Corriere dello Sport.