Tuttosport (S. Carina) – Uno dei primi nodi che dovrà risolvere il nuovo direttore sportivo della Roma sarà quello del portiere. Pau Lopez, costato 23,5 più la metà di Sanabria, ha deluso. Il post lockdown culminato con la papera col Siviglia ne è la prova. Se resterà sarà solo grazie alla valutazione fatta la scorsa stagione. Ora a bilancio pesa 20,6 milioni ed è molto difficile che qualche club possa spendere tanto per averlo dopo questa stagione. I giallorossi hanno provato a offrirlo in Germania (Bayer Leverkusen) ricevendo a sorpresa una richiesta di informazioni per Olsen. Dipendesse da De Sanctis, la prima scelta sarebbe Meret. Un’altra pista però non è da escludere: quella di Perin (classe 1992) che potrebbe entrare in un giro di plusvalenze con la Juventus insieme a Romero. Troppo onerosi altri profili osservati come Musso, Cragno e Gollini.