Roma, San Siro con vista derby

Il Messaggero (U.Trani) – Questa sera la Roma affronterà il penultimo scontro diretto della stagione. E’ la principale motivazione della notte milanese. Nei 10 tentativi fatti fin qui contro le 6 formazioni che la precedono in classifica, la Roma ha raccolto 4 punti su 30. Il flop contro le migliori è stato il limite più evidente dell’éra Fonseca. Il trend ha inciso anche sullo scorso torneo per la corsa Champions. Nel mirino, però, c’è la Lazio nello scontro diretto numero 12, sabato sera.

Darboe cala il poker e studia per restare nella rosa di Mou

Fonseca, a digiuno contro Inzaghi, questa sera farà le prove generali a cominciare dal sistema di gioco che sarà un 4-1-4-1. In mediana ci sarà Darboe pronto a giocare la sua seconda partita da titolare. Diminuiscono anche gli assenti. Davanti torna Dzeko titolare, ma intanto Fonseca sposa la linea Pellegrini: “Penso non sia stato volontario preferire la coppa. Arrivare in semifinale è importante per i ragazzi, magari inconsciamente, hanno pensato più all’Europa League che al campionato“.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti