La Gazzetta dello Sport (M. Cecchini)  In casa Roma, il periodo di pausa ha portato la dirigenza a programmare il futuro. A Trigoria si sono stabiliti dei paletti per il calciomercato estivo. Il ds Petrachi darà priorità agli Under 27 in entrata, al fine di ammortizzare la spesa nel tempo ed eventualmente rivenderli. Per i giocatori più maturi ed affermati, invece, si ricorrerà ai prestiti (come per Smalling e Mkhitaryan) o si cercherà di prenderli a parametro zero, un nome per il futuro prossimo potrebbe essere quello di Bonaventura, in scadenza con il Milan ed offerto alla Roma. Per quanto riguarda le cessioni, si valutano le plusvalenze a 24 mesi: ovvero cessioni dopo due stagioni in giallorosso. Si profila anche un possibile scambio Cristante-Mandragora (in stile Pellegrini-Spinazzola) con la Juventus. Infine, si cercherà di tagliare il monte ingaggi, considerato troppo elevato, almeno del 20%.