Il Tornatora

Roma, paura dell’infortunio? Macché, Under sta benissimo

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (C. Zucchelli) – Di Francesco e la Roma possono tirare un sospiro di sollievo: Cengiz Under non sta bene, ma benissimo. Magari tornerà un po’ stanco, ma il problema al ginocchio è archiviato e l’umore è al massimo, soprattutto dopo lo splendido gol segnato ieri sera contro il Montenegro che ha fatto il giro dei social praticamente in tempo reale. Un sinistro al volo su cross dalla trequarti quando la partita non era neppure iniziata da un quarto d’ora, tanto bello quanto difficile, il settimo della sua stagione tra Roma e Nazionale turca, e subito Cengiz ha dimostrato di non avere più quei problemi al ginocchio che lo avevano tenuto in panchina nella prima partita contro l’Irlanda e avevano fatto tremare tutti a Trigoria. Lucescu lo ha schierato dal primo minuto e lui ha risposto alla grande, per la gioia dei media turchi, che già gli dedicano pagine e pagine di giornali, e anche di Monchi e della Roma.

UNGIRONE FA – Di Francesco lo aspetta per oggi, per valutarne soprattutto le condizioni fisiche in vista del tour de force di 7 partite in 23 giorni che attende la Roma. A Bologna potrebbe anche partire dalla panchina, ma certamente il tecnico conterà su di lui e sulla sua fantasia per regalare a se stesso e alla Roma un pezzo di sogno. All’andata l’inizio del suo periodo più nero in giallorosso, la prima di quattro panchine di fila in campionato che lo avevano fatto sparire dai radar. Tempo che gli è stato utile «per imparare l’italiano, e poi da quel momento le cose sono andate meglio», ha confessato qualche giorno fa. A novembre in Serie A non è mai sceso in campo, da dicembre ha saltato solo una partita, quella contro l’Inter, e ne ha disputate quindici, di cui nove dal primo minuto. I gol in campionato sono stati cinque, è a secco dalla partita contro il Napoli del 3 marzo, mentre in Champions ha segnato il 21 febbraio contro lo Shakhtar. Per Di Francesco è ormai una certezza, pur con gli alti e i bassi di un ragazzo che solo a luglio compirà 21 anni ed è alla prima esperienza lontano dal suo paese, ma adesso anche per lui iniziano le sfide della verità.

IL BARCELLONA – Soprattutto quelle contro Leo Messi e compagni: il d.s. Monchi ha detto che la scorsa estate lo voleva il City, mentre adesso gli è stato riferito un interessamento del Barcellona, che si muove solo per giocatori, soprattutto offensivi, dal talento enorme. Cengiz ce l’ha, la Roma spera che lo metta del tutto in mostra proprio contro i catalani tra una settimana. Intanto, tra coloro che ieri hanno condiviso la sua rete sui social network c’erano pure parecchi tifosi del Barcellona, che potranno vederlo dal vivo tra una settimana.