Roma, mal di rimonta: 26 volte in svantaggio sotto la gestione Di Francesco, solo 3 vittorie e ben 18 sconfitte

di Alessio Nardo

Pagine Romaniste (A.Nardo) – In una fredda serata di fine novembre, la Roma perde all’Olimpico contro il Real Madrid per 2-0 raccogliendo il sesto ko stagionale, riuscendo comunque a portare a casa l’aritmetica qualificazione agli ottavi di finale di Champions League con una giornata di anticipo. I giallorossi superano la fase a gironi autunnale del massimo torneo continentale per la 9^ volta: obiettivo mancato solo nel 2004-2005 e nel 2014-2015.

I blancos confermano il loro feeling con l’Olimpico, luogo in cui hanno battuto la Roma per la 5^ volta su 6 tentativi totali. Solo nel 2007-2008, nell’andata degli ottavi, la formazione giallorossa riuscì a piegare gli ospiti spagnoli col punteggio di 2-1. Inoltre, i campioni d’Europa in carica interrompono la fantastica serie interna dei ragazzi di Di Francesco nella competizione regina: 8 risultati utili consecutivi, un pari e 7 trionfi di fila. Il miglior filotto casalingo di sempre nel torneo, dunque, resta quello della prima era Spalletti: 9 risultati positivi (6 vittorie e 3 pareggi) tra il settembre 2006 e il febbraio 2008. In casa, la sconfitta in Champions mancava dal 23 agosto 2016, contro il Porto nei preliminari estivi (0-3), mentre l’ultimo gol subito risaliva al 2 maggio scorso, ad opera di Wijnaldum, nel match vinto inutilmente per 4-2 col Liverpool. Da allora, 291 minuti di imbattibilità.

Per la seconda gara di fila, dopo Udine, la Roma non trova la via della rete. Sono 5 in tutto le partite stagionali in cui Florenzi e soci sono rimasti a secco: 32 i sigilli complessivi in 18 sfide disputate, uno ogni 51 minuti. L’ultimo gol incassato su azione nei primi tempi risale addirittura al 23 settembre (Mattiello a Bologna) ma nei secondi si subisce troppo: 14 reti al passivo, contro le 8 subite nei primi 45’. Si conferma l’atavica incapacità di rimontare da parte della Roma difranceschiana, che in un anno e mezzo si è ritrovata sotto nel punteggio in 26 partite, raccogliendo solo 3 vittorie (Benevento e Liverpool in casa, Napoli fuori) oltre a 5 pareggi e ben 18 sconfitte. Da agosto ad oggi, i giallorossi hanno dovuto gestire in 8 occasioni uno svantaggio, riuscendo ad impattare con Atalanta e Fiorentina e perdendo con Milan, Bologna, Spal, Udinese e due volte col Real Madrid.

Tutte le partite nelle quali la Roma di Di Francesco si è ritrovata sotto nel punteggio

2017-2018
S
Roma-Inter 1-3
P Sampdoria-Roma 1-1
S Roma-Napoli 0-1
S Juventus-Roma 1-0
S Roma-Atalanta 1-2
S Roma-Sampdoria 0-1
V Roma-Benevento 5-2
S Roma-Milan 0-2
V Napoli-Roma 2-4
P Bologna-Roma 1-1
S Roma-Fiorentina 0-2
S Roma-Torino 1-2 (Coppa Italia)
P Chelsea-Roma 3-3 (Champions League)
S Atletico Madrid-Roma 2-0 (Champions League)
S Shakhtar Donetsk-Roma 2-1 (Champions League)
S Barcellona-Roma 4-1 (Champions League)
S Liverpool-Roma 5-2 (Champions League)
V Roma-Liverpool 4-2 (Champions League)

2018-2019
P Roma-Atalanta 3-3
S Milan-Roma 2-1
S Bologna-Roma 2-0
S Roma-Spal 0-2
P Fiorentina-Roma 1-1
S Udinese-Roma 1-0
S Real Madrid-Roma 3-0 (Champions League)
S Roma-Real Madrid 0-2 (Champions League)

V: vittoria
P: pareggio
S: sconfitta