Roma, la difesa torna legittima

di Redazione

Siamo ancora lontani da quella squadra che chiuse il campionato con 18 cleen-sheet e 5 in Champions, ma la rinascita della Roma passa anche per la difesa: un solo gol subito nelle ultime quattro. Come riporta Il Messaggero i due mediani hanno regalato più protezione a Olsen che, dal primo posto a settembre per interventi in Serie A, è passato al nono. C’è ancora qualcosa da registrare come dimostra la trasferta di Empoli dove i toscani hanno tirato per 20 volte ed hanno avuto il rigore del pareggio. La Roma è ultima, tra le big, nella speciale statistica dei tiri subiti con 16,3 contro i 9 della Juventus. La difesa giallorossa è la nona in campionato e il trend positivo registrato col passaggio al 4-2-3-1 non basta ancora. L’ultimo step dovrà passare per la crescita individuale di alcuni interpreti come Fazio che fatica ad esprimersi ai livello dello scorso anno. Anche Kolarov ed Olsen sono in questo gruppetto.