Il Tornatora

Roma, Fonseca cala i suoi Jolly

di Redazione

Le nazionali portano anche piacevoli novità. Paulo Fonseca si è visto sperimentare da Roberto Mancini un ruolo che Lorenzo Pellegrini probabilmente ricoprirà anche nella Roma, l’esterno d’attacco. Un altro jolly è Zaniolo, per il portoghese è l’esterno ideale. Nella linea dietro a Dzeko sono tutti interscambiabili, compresi Perotti e Pastore se saranno assistiti da una buona condizione fisica. Lo stesso vale per Mkhitaryan, che sa giocare a destra, a sinistra, in mezzo: nella sua Nazionale ha molta libertà e ne avrà anche alla Roma. Le uniche ali un po’ specifiche sono Under e Kluivert. Il jolly per eccellenza però è Florenzi, che ha ricoperto molti ruoli sempre con dedizione e buoni risultati. Non si vive di soli attaccanti e per l’equilibrio della squadra sarà essenziale trovare Veretout, chiamato per fare il regista. Vicino al francese vedremo Cristante, Diawara o Pellegrini. Da domenica scopriremo una nuova Roma, diversa da quella vista fin qui, da Smalling, a Mkhitaryan a Veretout, le grandi novità. Lo scrive il Messaggero.