Il Tornatora

Roma, ecco il calendario: 7° debutto col Genoa, l’ultimo nel 2009 a Marassi. Novità assoluta il derby alla 2^ giornata

di Alessio Nardo

Pagine Romaniste (Alessio Nardo) – Meno di un mese e poi si riparte. Il campionato italiano è pronto a scattare di nuovo, col solito dilemma che ci accompagna da otto lunghi anni: il dominio juventino proseguirà o ci sarà una battuta d’arresto? Il Napoli sogna il sorpasso allo squadrone di Maurizio Sarri, l’Inter è ancora indietro sul mercato ma può contare sull’effetto Conte. Poi le altre: dal Milan di Giampaolo all’Atalanta in versione Champions; dalla Lazio alla nuovissima Roma, che finalmente (al pari delle altre) conosce il suo destino. Il varo dei calendari è stato effettuato: sarà il Genoa a tenere a battesimo, nel week-end del 24 e 25 agosto, la squadra di Paulo Fonseca. L’esordiente forse più atteso della neonata Serie A.

Subito un ex da affrontare: Aurelio Andreazzoli, neo condottiero del Grifone. Un solo precedente col celebre ex assistente di Luciano Spalletti, lo scorso 6 ottobre al Castellani: Empoli-Roma 0-2 firmato Nzonzi e Dzeko, due giocatori che potrebbero non far più parte dell’organico giallorosso tra qualche settimana. Sarà il settimo incrocio assoluto tra Roma e Genoa alla prima giornata. Fortunati i precedenti casalinghi: vittoria per 4-0 nel 1953 e per 1-0 nel 1959. Meno esaltante il bilancio in Liguria: due pareggi e due sconfitte, peraltro raccolte negli ultimi due incroci all’esordio in campionato, nel 1993 (0-2) e nel 2009 (2-3).

Altra particolarità del calendario, il derby con la Lazio alla seconda giornata. Non era mai successo. Battuto il record di “precocità” risalente al torneo 1946-1947, quando la stracittadina si giocò alla terza. Per la cronaca, finì 3-0 per la Roma. Non rappresenta invece una novità assoluta la sfida con la Juventus all’ultimissima giornata. Il confronto coi bianconeri si è già disputato in extremis nel 1957-1958 e nel 1972-1973. Due eventi non molto fortunati per i colori giallorossi. Il 24 maggio ’58, a Torino, la Roma cadde per 3-0 (acuto di Sivori e doppietta di Giampiero Boniperti) mentre il 20 maggio del ’73, all’Olimpico, la rete iniziale di Spadoni venne rimontata da Altafini e Cuccureddu, con la Vecchia Signora che riuscì dunque a prevalere per 2-1, conquistando al fotofinish lo scudetto ai danni del Milan.

CONFRONTI COL GENOA ALLA 1^ GIORNATA
1953-1954: Roma-Genoa 4-0 (aut. Gremese, Galli, Pandolfini, Ghiggia)
1956-1957: Genoa-Roma 1-1 (Nordahl)
1959-1960: Roma-Genoa 1-0 (Pestrin)
1976-1977: Genoa-Roma 2-2 (Prati, aut. Rossetti)
1993-1994: Genoa-Roma 2-0
2009-2010: Genoa-Roma 3-2 (Taddei, Totti)

CONFRONTI CON LA JUVENTUS ALL’ULTIMA GIORNATA
1957-1958: Juventus-Roma 3-0
1972-1973: Roma-Juventus 1-2 (Spadoni)