Il Tornatora

Roma e arbitri: conto aperto

di Redazione

I dirigenti della Roma non hanno gradito gli arbitraggi di Pairetto ed Abisso. Negli spogliatoi del Via del Mare c’è stato un confronto abbastanza deciso tra i giallorossi e gli arbitri. La Roma ha chiesto spiegazioni per il fallo di mano in area non fischiato a Lucioni. Abisso, confortato dal VAR Guida, ha chiarito la sua interpretazione del nuovo regolamento che dovrebbe punire un “mani” in area se i lbraccio è staccato dal corpo: essendo stato generato da una deviazioni fortuita di un compagno ed essendo la distanza molto ravvicinata tra i due contatti con il pallone, gli arbitri hanno ritenuto che il tocco non fosse sanzionabile. La discussione non ha convinto la Roma che contesta anche le ammonizioni a Pellegrini e Mkhitaryan. Per i gialli la società era indispettita anche a Bologna. I dirigenti poi ne parleranno anche nelle sedi opportune con Rizzoli. Lo riporta il Corriere dello Sport.