Roma-Ajax, ten Hag: “Il secondo gol è stato annullato ingiustamente. Il miglior club non è in semifinale”

L’Ajax fallisce la sfida del ritorno e non riesce a ribaltare il risultato dell’andata contro la Roma ed esce dalla competizione. Al termine della partita il tecnico ten Hag ha commentato la prestazione dei suoi e anche gli episodi arbitrali. Queste le sue parole:

TEN HAG A ESPN

Se non chiudi la partita non potrai mai andrai avanti. Lo sai a questo livello. Il nostro secondo gol è stato annullato per ragioni incomprensibili. L’arbitro era vicino e ha lasciato che il gioco continuasse. Se ha valutato la situazione è semplicemente una rete regolare. E nel primo tempo non ha guardato quando Tadic è andato a terra in area di rigore. In generale abbiamo creato abbastanza opportunità. Il miglior club non è andato in semifinale. Sono orgoglioso della mia squadra di come abbiamo giocato due volte contro l’AS Roma. Ma se non si creano le occasioni, non si vince la partita. E abbiamo fatto troppi errori individuali. Soprattutto la scorsa settimana nella gara di andata. Domenica giocheremo una finale. Devi essere pronto per questo. Abbiamo eliminato quasi tutte le principali squadre dei Paesi Bassi. Ora resta solo Vitesse. Siamo molto motivati ​​per questo. Possiamo viaggiare con sicurezza a De Kuip. Abbiamo eliminato squadre importanti nella KNVB Cup. Vogliamo solo vincere quella coppa. Già prima della partita con la Roma avevo detto che non avremmo potuto festeggiare il risultato, ma anche che non avremmo avuto nemmeno il tempo di piangere. Dobbiamo pensare alla gara di domenica contro il Vitesse“.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A