Con il calcio giocato fermo, si guarda al futuro ed ai rinnovi contrattuali in programma. Uno di questi è quello di Lorenzo Pellegrini, che al momento è legato alla Roma fino al 2022. Le parti si sono date appuntamento a quando l’emergenza Coronavirus sarà terminata. La volontà del numero 7 è quella di prolungare il contratto, ma la richiesta è alta: 3,5 milioni netti a stagione. Nel nuovo accordo verrà eliminata la clausola rescissoria da 30 milioni, ma per il momento c’è ancora una distanza da colmare. L’offerta della Roma, infatti, è ferma a 3 milioni annui con la scadenza spostata al 2024. Nel frattempo restano alla finestra Inter ed Everton, club allenato da Carlo Ancelotti, società interessate al centrocampista romano. Lo riporta F. Balzani di calciomercato.com.