Il Tornatora

Rennes, Nzonzi: “Sono stato fortunato a giocare 38 partite nella Roma. L’andare via è stata una decisione del club e mia”

di Redazione

Steven Nzonzi, neo giocatore del Rennes, è stato presentato in conferenza stampa ed ha parlato anche del suo passato alla Roma. Queste le sue parole:

Sulla Roma…
Sono stato fortunato a giocare 38 partite nella Roma. Ma dopo sono entrate in gioco altre condizioni… Non lo so. È una decisione presa dal club e da me. Penso ci sia un aspetto di business… Non posso aggiungere altro. Il mio essere campione del mondo cambia un po’ ‘il gioco’ perché si aspettano di più da te. Se la squadra non sta andando bene, alcuni giocatori vengono additati. Da parte mia credo che la stagione trascorsa a Roma sia andata bene.

Sul Galatasaray…
È un paese diverso, un’organizzazione diversa … Piccoli dettagli di cui non voglio davvero parlare oggi, che alla fine hanno fatto peggiorare la situazione. Ma guardo al futuro, al nuovo progetto. Non vedo l’ora di giocare con questo club in cui mi è piaciuta immediatamente la sfida. Volevo anche tornare nel mio paese per scoprire la Ligue 1. Non sono in ottima forma, ma con lo staff dello Stade Rennais lavoreremo molto bene e proverò a ritrovare la condizione il più rapidamente possibile.