Pagine Romaniste

Ranieri saluta. E ora rivoluzione

di Redazione

Eppure il vento soffia ancora. Da oggi parte la nuova Roma con molti dubbi e poche certezze. Con il campionato archiviato, prende ufficialmente il via la trattativa con l’Atalanta per portare in giallorosso Gasperini. La prima mossa spetta al tecnico che dovrà parlare con il patron nerazzurro per cercare di liberarsi anzitempo: il contratto che lo lega attualmente alla società lombarda è in essere fino al 2021 con un’opzione sull’anno successivo. La Roma è alla finestra: l’accordo con Gasperini c’è. Percassi e i suoi hanno programmato un futuro con il tecnico e lasciarlo andare non sarà così semplice. Intanto ieri, nella serata degli addii, ha salutato anche Claudio Ranieri. Omaggiato dal pubblico, l’allenatore di Testaccio si è commosso a più riprese, sia durante il match ascoltando i cori dei tifosi pronti a osannarlo, sia, ancor di più, in occasione dei lunghi e ripetuti abbracci con Daniele De Rossi: «Era la pioggia che scendeva – ha commentato sorridendo il mister -, sono belle cose per chi è tifoso della squadra, sono veramente contento». Tanta commozione e un pizzico di malinconia per una serata che ha segnato la fine di un’era cominciata due anni fa con l’addio di Francesco Totti.