Ranieri: “Dissi a Totti e De Rossi che dovevano riposare. Non furono esattamente felici. Per fortuna vincemmo, altrimenti non so cosa sarebbe successo”

di Redazione

FBL-FRA-CUP-GUINGAMP-MONACO

Claudio Ranieri, mister del Leicester, è stato intervistato dalla rivista Undici e ha parlato di quando i giocatori possono stare contro l’allenatore. Queste le sue parole:

“Se lei vuole insinuare che sono i calciatori a decidere se un allenatore rimane in sella o meno, le rispondo che no, a questo non ho mai creduto. Può succedere un’altra cosa: se non hai feeling con un allenatore, magari inconsapevolmente, dai di meno di quanto non sarebbe lecito. Ma è un meccanismo involontario. Non credo al dolo. Ai complotti. Alle Idi di Marzo. Dissi a Totti e De Rossi che dovevano riposare. Non furono esattamente felici. Per fortuna vincemmo, altrimenti non so cosa sarebbe successo”.