Ivan Pelizzoli, ex portiere della Roma, ha voluto commentare l’arrivo di Robin Olsen nella Capitale. Queste le sue parole al Corriere della Sera:

uori Alisson dentro Olsen: che operazione è?
«Dal punto di vista economico azzeccatissima, l’offerta era impossibile da rifiutare. Dal punto di vista tecnico, la Roma perde il miglior portiere del mondo».

Non sarà facile per il numero uno svedese rimpiazzare il brasiliano…
«Olsen è un bravo portiere, ma per lui non sarà semplice. Sostituire Alisson è un’impresa per chiunque. Avrà bisogno di tempo, come è stato peraltro anche per il brasiliano, che il primo anno è cresciuto alle spalle di Szczesny».

Sentirà la pressione di una piazza complicata?
«Non credo, perché all’inizio c’è entusiasmo. Se le cose andranno bene, sarà tutto più facile. Se le cose dovessero andare male, la Roma potrà sempre ricorrere all’esperienza di Mirante».