Il Tornatora

“Pazzi di gioia” Dzeko e Kolarov oltre le polemiche

di Redazione

Siamo impazziti di gioia alla fine, è tutto bellissimo, sono troppo felice, per noi e per i tifosi“. L’uomo ritrovato della Roma di Fonseca è Edin Dzeko, è il suo il gol vittoria contro il Bologna, il terzo in quattro partite di campionato. Il primo gol porta la firma di Kolarov che ha poi causato il rigore, piuttosto dubbio, per i padroni di casa. Per il terzino è il sesto centro (il terzo stagionale) su punizione da quando indossa la maglia della Roma. Nei primi 5 campionati europei solamente Messi ha fatto meglio di lui. “Non era rigore per il Bologna, ho preso Soriano dopo aver toccato il pallone, anche perché non posso sparire. Si può sbagliare, ma gli arbitri dovevano controllare alla Var. Gli abbiamo detto di guardare, ma niente. Peccato, perché è un errore che stava compromettendo una partita dominata” dice il serbo. Paulo Fonseca si gode la sua prima trasferta, ripartendo da sei giocatori finora sempre titolari: Pau Lopez, Kolarov, Fazio, Cristante, Kluivert e Dzeko. Dopodomani la Roma tornerà all’Olimpico per il turno infrasettimanale contro l’Atalanta. Toccherà a Juan Jesus fare coppia con Fazio (Mancini è squalificato), con la possibilità di un inserimento graduale di Chris Smalling. Lo scrive La Repubblica.