Il Tornatora

Parola di Kolarov: «Grazie Lazio ma ora sarai la mia nemica»

di Redazione

Il TempoKolarov è pronto a prendersi la fascia sinistra della Roma. È lui il terzino affidabile che il ds Monchi cercava per coprire il buco che si era creato con l’infortunio di Palmieri e la cessione di Mario Rui. I suoi anni trascorsi alla Lazio hanno fatto storcere il naso ad alcuni tifosi ma il serbo vuole far ricredere i più scettici: «Non posso e non voglio negare il mio passato – ha spiegato a Roma Tv – ma come ho dato il 100% alla Lazio ora darò più del 100% qui. Da oggi i biancocelesti saranno miei rivali sul campo». In giallorosso ritrova Dzeko, suo amico ed ex collega al City, che gli ha già dato il benvenuto negli States coinvolgendolo in una cena di squadra in un ristorante di Boston: «Mi ha raccontato solo cose belle di questo club». Ieri mattinata di riposo per il gruppo che si è limitato ad una sessione video per poi rimettersi al lavoro nel pomeriggio in vista dei prossimi test con Tottenham e Juve.

Anche della sfida con i bianconeri ha parlato capitan De Rossi, sfoggiando un ottimo inglese a margine di un evento legato all’International Champions Cup: «Contro di loro sarà partita vera. Prossima stagione? Puntiamo a sfidarli per lo scudetto. Totti? Non so come sarà il mio futuro senza di lui. Sarà diverso senza Francesco, ci mancherà».