Parnasi, il gup è «incompatibile»: si ricomincia

di Redazione

Una firma sotto una proroga di richiesta delle intercettazioni, predisposta ai tempi in cui Luca Parnasi era solo indiziato di una serie di reati, è sufficiente a far saltare tutto: il processo al costruttore dell’Eurnova riparte da zero, il giudice per le udienze preliminari Costantino De Robbio si asterrà per incompatibilità – è sua la firma in calce a quella richiesta di proroga che lo rende incompatibile con il nuovo compito – e il presidente del Tribunale assegnerà a un suo collega il compito di decidere sugli elementi acquisiti dalla Procura. Questo vuol dire che il rinvio a giudizio dello stesso Panasi come pure di altri tredici indagati per la costruzione dello stadio di Tor Di Valle sarà affrontato dopo l’estate. Parnasi è stato arrestato esattamente il 13 giugno 2018 per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e al finanziamento illecito. Lo riporta il Corriere della Sera.