Panchina in bilico: Fonseca spera nel miracolo europeo – VIDEO

Pagine Romaniste (E.Bandini)Ci siamo, il conto alla rovescia è già partito. Come cantavano gli Europe negli anni ’80 nel famoso brano “The Final Countdown“, Paulo Fonseca è già con le valigie in mano ed è pronto a lasciare per sempre Trigoria. Al termine della sua esperienza alla Roma infatti mancano solo 11 partite. Solo un miracolo in Europa League lo potrebbe far rimanere. Giovedì ad Amsterdam contro l’Ajax il tecnico portoghese si giocherà il suo futuro appeso ormai ad un filo sottilissimo. Le speranze di rientrare tra le prime quattro in campionato sono ridotte al lumicino, la qualificazione alla prossima Champions League è praticamente compromessa. Per centrarla la squadra giallorossa dovrebbe vincere l’Europa League, ma le possibilità sono molto basse visto le ultime prestazioni.

Il clima dentro Trigoria è davvero pesante. Il pareggio di sabato con il Sassuolo ha alimentato nuove polemiche nello spogliatoio. Nonostante le smentite del club, infatti, più di una testimonianza racconta di un forte diverbio durante l’allenamento di Pasqua: da una parte il duo Fonseca-Pinto, dall’altra i giocatori. Durante il faccia a faccia alcuni calciatori hanno alzato la voce ed è volata qualche parola di troppo tanto che altri compagni hanno invitato i colleghi a calmarsi. Si tratta dell’ennesimo episodio di tensione tra le due parti con il picco di gennaio dopo l’eliminazione in Coppa Italia contro lo Spezia. Alcuni senatori sono ormai ai ferri corti da tempo con Fonseca.

I Friedkin per il momento osservano rimanendo in disparte e sono intenzionati a cambiare il tecnico a fine stagione. I proprietari sono insoddisfatti e preoccupati per un cammino che ha visto i giallorossi collezionare solamente 14 punti in 10 giornate di campionato, con ben 41 gol subiti fino a questo momento (decima difesa in Serie A, ndr). Tutti questi numeri mettono a rischio anche la qualificazione alla Conference League. Il divorzio quindi pare scontato, il rischio crollo totale in questa stagione è possibile. C’è da sottolineare anche il fatto che la proprietà americana al suo arrivo aveva già trovato Fonseca seduto in panchina, non è stata una loro scelta e in estate potrebbero finalmente decidere il loro primo allenatore. I candidati per il momento sono Massimiliano Allegri, Maurizio Sarri e Julian Nagelsmann. Una cosa è certa, solo l’Europa League può salvare Fonseca da un destino già scritto. Il conto alla rovescia è partito.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A