Il Tornatora

Pallotta-Uefa, accuse e veleni

di Redazione

Il Presidente Jim Pallotta è stato richiamato dall’Uefa per le dichiarazioni post Roma-Liverpool. Il Messaggero, in particolare, spiega come il richiamo derivi dall’uso della parola “ridicolo” da parte del patron giallorosso. Le polemiche si sprecano, in particolare perché poche settimane fa, dopo Real-Juventus, per molto peggio non è successo niente. «È inaccettabile quello che abbiamo visto. È indispensabile l’utilizzo della Var, altrimenti si rischiano figuracce e si rischia di scadere nel ridicolo», appunto, la dichiarazione di Pallotta nel post gara. Il presidente rischia la multa o solamente un giallo.