Pagine Romaniste

Olimpico, il campo sotto accusa. E sul mercato si corre ai ripari

di Redazione

L’Olimpico non è mai stato buono, il campo non è all’altezza della Serie A. In tutte le partite c’è qualche buca” aveva commentato Diego Perotti al termine della partita contro la Juventus. Il bilancio è un bollettino di guerra: due legamenti crociati saltati, con annessi menischi, a Zaniolo e Demiral. Un prezzo salatissimo quello pagato dalle due formazioni. Le polemiche non sono mancate, soprattutto sui social, dove in molti hanno sottolineato l’incidenza della doppia partita in 27 ore. Scelta necessaria perché l’Olimpico ospiterà le partite casalinghe della Nazionale a Euro2020 e dovrà essere consegnato alla Uefa il 18 maggio, per questo la Lega Serie A ha deciso di modificare il calendario. Con l’infortunio di Zaniolo il ds Petrachi dovrà rivedere le strategie di mercato di riparazione di gennaio e un nome che era già stato accostato alla Roma è quello di Politano, cresciuto nel settore giovanile giallorosso e valutato dall’Inter circa 25 milioni. Un altro nome buono è quello di Suso, in rotta con il Milan. Lo scrive il Corriere Della Sera.