Occasione Roma, ma manca un leader

La Repubblica (M.Pinci) – Il rovescio subito nel derby con la Lazio ha evidenziato una lacuna non secondaria: l’assenza di un leader. Non soltanto tecnico, ma che sappia incidere sull’atteggiamento della squadra nei momenti di fragilità. Questa sera la sfida allo Spezia che nel 2015 fu il prologo dell’esonero di Garcia. Fonseca non rischia tanto, non subito almeno. Ma non è certo l’uomo in grado di trascinare la squadra furoi dalla palude.

Finora ci ha pensato un gruppo solido di calciatori italiani: Pellegrini che ha “recuperatoKarsdorp, Mirante che tiene saldo il legame tra la squadra e Zaniolo. Poi Mancini, Cristante, Spinazzola, Mkhitaryan. Manca però qualcosa: il carisma, che tra inesperienza e indole, nel roster romanista non abbonda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A