Il Tornatora

Nuovo metodo, nasce Roma Lab. Vertice per Radja

di Redazione

allenamento.maicon

Una struttura unica in Italia, con macchinari all’avanguardia e pratiche rivoluzionarie o quasi di preparazione. A Trigoria sta nascendo “Roma lab”, e a capo della nuova struttura è stato nominato il nuovo preparatore Darcy Norman: sarà lui a coordinare il laboratorio che riunirà la gestione fisica, alimentare, medica – salirà il professor Del Vescovo dal settore giovanile, con un consulente Usa – e fisioterapica (Ed Lippie sarà il responsabile dei fisioterapisti e del recupero infortunati) dei calciatori.

Una rivoluzione in cui Norman avrà carta bianca e libertà d’investimento: ha già chiesto nuovi strumenti per svecchiare la palestra, una spesa da quasi 100mila euro per macchinari ad aria compressa per il functional training e elastici per il Trx. Quattro i concetti cardine: “Mentalità, movimento, recupero e nutrizione – spiega Norman – perché se uno di questi ingranaggi non funziona bene, incide sulla rotazione di tutti gli altri”. L’allenamento si dividerà in “temi del giorno”, che coinvolgeranno tutti e quattro i campi di applicazione.

Tenendo conto delle peculiarità di ogni singolo, anche a tavola, con pasti personalizzati. E l’allenamento non sarà una seduta passiva: “Il nostro mantra – continua Norman – è la motivazione attraverso l’istruzione”. Oggi forse incontrerà Garcia per pianificare il lavoro estivo. Più importante sarà il colloquio tra tecnico e dirigenti, tornati ieri da Londra: “Garcia è il nostro allenatore, non ci sono stati contrasti tra noi, ci ho parlato per spiegargli come vogliamo aiutarlo”, ha spiegato Pallotta all’emittente di casa. Intanto Sabatini prosegue i contatti per il riscatto di Nainggolan.

repubblica.it – M.Pinci