Il Tornatora

Monchi spinge: Herrera a luglio, ora un’occasione

di Redazione

L’infortunio di Juan Jesus e le condizioni di De Rossi sono i punti intorno ai quali ruotano le logiche di mercato della Roma. Un momento di riflessione dunque, non di stallo, per comprendere meglio il futuro prossimo di questi due giocatori e per non fare acquisti semplicemente per il gusto di comprare. Come scrive il Corriere dello Sport, non piacciono Schneiderlin e Elneny a centrocampo, mentre in difesa, bloccata la partenza di Marcano, nulla si muove. Ecco allora che si potrebbero risparmiare dei soldi ora per andare a fare un investimento importante a giugno su Barella. Altri due nomi caldi per l’estate romanista rimangono quelli di Mancini, ormai quasi preso dal direttore sportivo spagnolo, ed Herrera, che arriverebbe a zero alzando però di molto il grado di esperienza e di personalità del reparto. Capitolo rinnovi: Zaniolo è il primo della lista, dopodiché toccherà a Manolas, Lorenzo Pellegrini, El Shaarawy e volendo anche Dzeko. Un caso a parte quello di Under, difficile da trattenere.