Mediapro, 200 milioni per rassicurare la Lega

di Redazione

Sembra essersi trovato un piccolo valico nella montagna da scalare per trovare gli accordi relativi ai diritti tv sul prossimo trienno di Serie A. A fronte dei 64 milioni già versati, il colosso dell’entertaiment spagnola Mediapro dovrebbe proporre un  versamento di altri 200 milioni con l’impegno di mostrare, entro il 15 giugno, le fideiussioni bancarie necessarie al versamento dell’intera somma pattuita di un miliardo e 30 milioni. Tale procedimento, spiega Il Messaggero, potrà avvenire solo quando si completerà l’ingresso dei cinesi di Orient Hontai, che hanno acquisito il 54% di Mediapro. Se non dovesse verificarsi questo scenario la Lega tornerebbe in possesso dei diritti e avrebbe tre strade: un nuovo bando, le trattative private con i broadcaster  o il canale tematico. Su quest’ultima ipotesi però il presidente Gaetano Miccichè pare aver fatto passi indietro.