Malagò: “Sono stato vicino alla presidenza della Roma, un progetto che non è andato a buon fine”

Giovanni_Malagò_3

Giovanni Malagò, Presidente del Coni, ha rilasciato un’ intervista ai microfoni di ReteSport. Ecco le sue dichiarazioni:

Ho rapporti ottimi con la Roma e sono amico di James Pallotta e il dg Baldissoni. Tutti quelli che hanno il desiderio e la volontà di investire nel campionato italiano sono ben accolti. So che ci sono certe logiche e devono rispondere a dinamiche che sono sacrosante, ma l’importante è che mantengano a certi impegni. Una squadra di calcio non è un’azienda che produce computer. Onestamente c’è stato un momento in cui ci sono stato vicino alla presidenza della Roma, in un progetto che non è andato a buon fine in un gruppo che sosteneva molto la mia candidatura, qualche anno fà. Fa parte ormai di vita passata. Stadio nuovo della Roma? Sono ottimista di natura, c’è una forte volontà, sono molto determinati e sono persone serie che stanno lavorando e se ne stanno occupando.”

“Lo stadio Olimpico? Le società è giusto che pensino allo stadio di proprietà. Noi facciamo i concerti, il rugby, il golden gala. Bisogna adoperarsi e fare gli imprenditori, lo stesso Wembley a Londra, non mi risulta che sia uno stadio di una società calcistica. Mondiale? Parto giovedì per il Brasile, vado a vedere la partita contro il Costa Rica e torno sabato mattina. Era giusto che ci andassi”

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A