Il Tornatora

Lotito a DiBenedetto: “Giù le mani dal tuo stipendio!”

di Redazione

Ogni pretesto è buono, per infiammare il derby. Claudio Lotito non si risparmia una frecciata a Thomas DiBenedetto, quando è chiamato a commentare lo stipendio che il presidente della Roma si attribuirà per ricoprire l’incarico: “Non voglio dire se lo stipendio percepito alla Roma da Thomas DiBenedetto mi sorprenda o meno“, dice Lotito all’Ansa. Un esordio pacato, prima dell’attacco: “Faccio una sola considerazione: nè io nè gli altri componenti il consiglio di gestione e di sorveglianza della Lazio abbiamo mai percepito emolumenti”. Il moralizzatore ha quindi aggiunto: “Per me i dirigenti delle nostre società non devono guadagnare, ma agire con spirito di servizio all’insegna dei valori dello sport“.

ARTICOLI CORRELATI:
– I peccati della Sensi e lo stipendio di DiBenedetto