Fonseca: “Smalling per domani non è pronto, ma tornerà a breve. Veretout non lo rischio” – VIDEO

Pagine Romaniste – Paulo Fonseca, allenatore della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Sassuolo. Queste le sue parole:

Contro il Sassuolo riuscirà a recuperare Smalling e Veretout?

No, non sono pronti per la partita. Smalling sta meglio, vediamo la prossima settimana. Veretout ho deciso di non rischiarlo per la partita di domani.

Non ha nemmeno Mancini. Uno tra Fazio e Kumbulla può rientrare dall’inizio?

Fazio e Kumbulla sono stati fermi tanti giorni e non sono nelle migliori condizioni, vediamo domani se qualcuno di loro giocherà.

Pensa che l’infortunio di Smalling possa tramutarsi in qualcosa di più serio?

No, ha questo problema al ginocchio, oggi ha iniziato ad allenarsi. Tornerà a breve.

Pellegrini e Villar possono essere una coppia?

Non abbiamo molte soluzioni. Giocheranno due tra Pellegrini, Villar e Diawara.

Ci dobbiamo aspettare un’altra partita con sei gol o la Roma affronterà il Sassuolo con una certa conoscenza dell’avversario?

È una squadra che offensivamente è molto forte, mi aspetto una gara aperta con entrambe le squadre che vorrano avere il controllo della partita. Loro stanno molto bene.

Si è concentrato più sull’attacco o su come difendere?

Abbiamo lavorato su diverse strategie, sia transizioni difensive che offensive.

Sta pensando a una conferma di Calafiori?

Per me Calafiori deve imparare ancora molto, è giovane ed è normale così. Per voi giornalisti ora è il migliore al mondo ma non è così, crediamo in lui per il futuro ma deve crescere.

Ibanez-Kumbulla-Fazio sarà la difesa di domani…

Vediamo domani.

Chi si sposa meglio per giocare accanto a Pellegrini…

L’ho già detto.

Giocherà Mirante o Pau Lopez?

Ho scelto il portiere per domani.

Nelle prossime giornate?

Ho pensato solo alla gara di domani, vedremo per le prossime partite.

Domani è uno scontro diretto per la Champions League?

Il Sassuolo merita questo posto in classifica, ci sono 8-9 squadre forti in campionato e questo dimostra l’equilibrio che c’è ora in Serie A, non sono sorpreso.

I meriti sono più del gruppo, dei singoli o dell’allenatore?

Dei giocatori. Quando si vince è più facile, se si ha un’identità è più facile entrare per i giocatori, che possono dimostrare di essere utili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA

# Squadra PG V P S GF Pts.
1 Milan 19 13 4 2 39 43
2 Inter Milan 19 12 5 2 45 41
3 Roma 19 11 4 4 41 37
4 Atalanta 19 10 6 3 44 36
5 SSC Napoli 17 11 1 5 40 34
6 Juventus 17 9 6 2 35 33
7 Lazio 18 9 4 5 30 31
8 Sassuolo 18 8 6 4 31 30
9 Hellas Verona 18 7 6 5 22 27
10 Sampdoria 18 7 2 9 28 23
11 Benevento 19 6 4 9 23 22
12 Fiorentina 19 5 6 8 20 21
13 Bologna 18 5 5 8 24 20
14 Udinese 19 4 6 9 20 18
15 Spezia 19 4 6 9 26 18
16 Genoa 18 3 6 9 18 15
17 Cagliari 18 3 5 10 23 14
18 Torino 19 2 8 9 28 14
19 Parma 18 2 7 9 14 13
20 Crotone 19 3 3 13 22 12