Le priorità di Tiago Pinto: i rinnovi contrattuali, il mercato e l’area scouting

I rinnovi contrattuali e la gestione del mercato invernale, passando per la riorganizzazione del settore giovanile

di Redazione

Nel tardo pomeriggio di ieri, è arrivata l’ufficialità dell’ingaggio da parte della Roma di Tiago Pinto. Il giovane portoghese è stato nominato Direttore Generale ed il suo incarico partirà dal 1° gennaio 2021, fino a quel giorno lavorerà per il suo attuale club: il Benfica. Pinto, come riportato da Sky Sport, sarà a tutti gli effetti il direttore sportivo della Roma, ma non avendo il patentino per poter esser nominato tale (in Italia viene richiesto il conseguimento dell’esame a Coverciano), lavorerà al fianco di Morgan De Sanctis, il ds ufficiale dei capitolini. Queste le priorità di Pinto e i primi temi da affrontare una volta insediato a Trigoria: il mercato di gennaio, la gestione dei rinnovi contrattuali, la riorganizzazione del settore giovanile e la ristrutturazione dell’area scouting. Per quel che riguarda la finestra invernale di trasferimenti, il principale obiettivo della società rimane un esterno destro. Capitolo rinnovi: le trattative per i nuovi contratti saranno interamente gestite da Tiago Pinto; il primo per ordine temporale sarà quello di Antonio Mirante, in scadenza al giugno 2021. Si passerà poi a trattare con Lorenzo Pellegrini, per cercare un punto d’intesa e prolungare il suo attuale contratto (in scadenza al 2022) e togliere la clausola rescissoria da 30 milioni di euro.