Il Tornatora

Lazio, respinta la richiesta della procura di due turni a porte chiuse. Ai biancocelesti solo una multa da 50mila euro

di Redazione

La Corte d’appello della Figc, riunita oggi a sezioni unite, ha respinto il ricorso del procuratore federale che aveva chiesto di sanzionare la Lazio con due turni a porte chiuse per la vicenda degli adesivi antisemiti raffiguranti Anna Frank con la maglia della Roma, affissi da alcuni tifosi biancocelesti in curva sud in occasione della partita col Cagliari del 22 ottobre scorso. La corte Figc ha quindi confermato solo la multa di 50mila euro decisa in primo grado nei confronti della Lazio dal Tribunale federale nazionale (Tfn).

AdnKronos