L’avversario: l’Udinese

udinese

Sesta peggior difesa con 42 reti subite e attacco meno prolifico del campionato con appena 24 gol segnati; una sola vittoria e 6 punti totali nelle ultime 10 giornate; 4 miseri punti di vantaggio sul terzultimo posto. La situazione dell’Udinese, sia a livello di gioco che di risultati, è a dir poco preoccupante, e ad oggi è vivissimo il fantasma di una possibile retrocessione in Serie B, impensabile la scorsa estate, quando l’obiettivo era quello di provare a recitare il ruolo dell’outsider nella corsa all’Europa. Colantuono, protagonista di ottime stagioni alla guida dell’Atalanta, in Friuli non è riuscito a ripetersi, deludendo addirittura più di quanto avesse già fatto lo scorso anno Stramaccioni. L’unico motivo per sorridere, in casa bianconera, è data dal rendimento di Théréau, autore di 8 gol, visto che lo storico capitano Totò Di Natale è fermo a 1. Domenica alla “Dacia Arena” arriverà una Roma reduce da 7 successi di fila in Serie A e da un’eliminazione più che dignitosa dalla Champions per mano del Real Madrid: non proprio l’avversario ideale per (ri)partire, a meno che ai ragazzi di Spalletti non càpiti una giornata particolarmente storta…

Cuore Giallorosso

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A