Il Tornatora

La scalata di De Sanctis

di Redazione

In un momento nel quale la Roma incassa critiche da più direzioni, uno come Morgan De Sanctis sembra l’uomo giusto nel posto giusto. Parava da calciatore giallorosso – tanto da essere ancora il miglior portiere per media gol della gestione americana, solo 0,85 a partita, meglio di Alisson e Szczesny – e continuerà a farlo da dirigente, arginando le situazioni più spigolose e difendendo la sua amata con la promozione da team manager a vicedirettore sportivo. Manca soltanto l’ufficialità, ma il salto può considerarsi compiuto. Morgan apprenderà l’arte del mestiere seguendo il nuovo ds Gianluca Petrachi. Per due stagioni l’ex numero uno della Roma di Garcia è stato il ponte tra la squadra e la società. Lo riporta il Corriere dello Sport.