Il Tornatora

La Roma stende il Real e Dzeko fa il galattico

di Redazione

 

Servono i calci di rigore alla Roma per portarsi a casa la prima edizione della Mabel Green Cup. Ma i giallorossi meritavano di vincere nei tempi regolamentari. Infatti la prima della Roma di Paulo Fonseca all’Olimpico è la migliore uscita del precampionato, una squadra convincente, con Dzeko e Pau Lopez sugli scudi. Primo tempo divertente. Dopo un paio di conclusioni pericolose dei padroni di casa arriva il gol di Marcelo, che con un diagonale di destro non lascia scampo all’ ex portiere del Betis. Dopo solo un quarto d’ora la squadra capitolina pareggia con Perotti, servito meravigliosamente da Zaniolo. Il secondo vantaggio madridista arriva grazie ad un errore dell’arbitro Fabbri. Quest’ultimo non si accorge della posizione di fuorigioco di Casemiro, che di testa sigla la seconda rete per i blancos. Dopo neanche un minuto Dzeko, imbeccato da un filtrante di Under, riporta la partita in parità grazie. Nella ripresa i ritmi calano. Inizia la girandola dei cambi: i primi a uscire sono Pellegrini e Florenzi. Successivamente è Dzeko ad uscire per far spazio a Schick. Il secondo tempo scorre via senza troppe emozioni. I rigori chiudono la serata: fatale l’errore di Marcelo. Lo riporta Il Tempo.