Il Tornatora

La lunga attesa dell’Olimpico. Parte dalla coreografia svelata

di Redazione

Le luci notturne regalano un fascino intrigante al derby dell’Olimpico. Lazio-Roma di questa sera ha dovuto però attendere l’ok finale del Prefetto Paola Basilone per poter esser giocato alle ore 20.30, come era stato stabilito nel calendario televisivo di Dazn. Come riporta La Gazzetta dello Sport, sono attesi in 50mila a godersi sugli spalti una partita che custodisce un scrigno di emozioni. Il derby non è solo quello sul campo, è nel cuore di ciascun tifoso, ognuno lo vive a modo suo. Per riflettersi poi nella scenografia che le due curve svelano al via della gara. Quel momento, prima del fischio d’inizio, è il punto finale di un impegno che condensa fantasia e tradizione. Ogni coreografia va protetta dal più assoluto riserbo. L’effetto sorpresa deve essere sempre tutelato. Ma la vigilia di questo derby ha portato una soffiata che ha fatto rivelare i piani giallorossi. Martedì pomeriggio infatti è stata svelata la coreografia preparata dalla Curva Sud. Come un segreto smascherato, è stata illustrata l’immagine che dominerà il settore più caldo del tifo romanista: una lupa su sfondo giallorosso. Così il derby dell’Olimpico è praticamente cominciato prima che la Lazio scendesse in campo nella semifinale d’andata di Coppa Italia.