Il Tornatora

Kolarov-Roma, sfida da vincere

di Redazione

Chi pensa, anche solo per un istante, che le voci di mercato su Kolarov dipendessero da una sua mancanza di stimoli si sbaglia di grosso. Il terzino sinistro ha sondato le piste, si è guardato intorno, ma ora è deciso a restare nella capitale. La voglia è quella di riscattare un’annata storta per la quale si sente in parte responsabile, nonostante i tanti goal segnati. Gli amici scommettono sul fatto che sia stata proprio la deludente stagione appena trascorsa a convincere il serbo a restare e vincere questa sfida. Kolarov ha ascoltato tutti, ma come al solito è andato per la sua strada. La vicenda De Rossi l’ha quasi convinto a lasciare perdere tutto, per via del forte legame che si è creato con l’ex capitano. E’ però bastata una chiamata di Fonseca per fargli cambiare idea. Il portoghese vuole avvalersi della sua esperienza per aiutare sopratutto i giovani, come fece il primo anno in Ucraina con Srna. Il terzino giallorosso ha quindi deciso di restare, nonostante le offerte di Partizan e Stella Rossa. Lo riporta il Corriere dello Sport.