Aleksandar Kolarov è pronto a legarsi a vita alla Roma. Dal ritiro della Nazionale ha dato un’indicazione importante che riguarda il futuro in giallorosso: “Ho intenzione di finire la mia carriera all’estero”. L’estero che oggi è casa sua è Roma. E il rinnovo del contratto con la società giallorossa è imminente. Il club già dall’estate gli ha proposto di allungare l’accordo, in scadenza a giugno, per un’altra stagione, con opzione fino al 2022. Il capitano della Serbia è fortemente intenzionato ad accettare, anche se le offerte dalla Cina e dal Qatar non gli mancano. Di certo, non tornerà in patria, come ha rivelato dopo la partita vinta contro il Paraguay giovedì sera e in cui ha giocato oltre un’ora: “La Stella Rossa è un grande club, ci ho giocato da bambino, ma non ho l’ambizione di tornare nel nostro calcio”. Lo riporta il Corriere dello Sport.