Il Tornatora

Kluivert, spinta Ajax per l’olandesino: “La Champions la prendo a Roma”

di Redazione

Ieri dopo l’allenamento Justin Kluivert si è rilassato con alcuni amici. Per lui non è stato facile lasciare Amsterdam, anche perché tutti gli dicevano di non farlo. Lui però ha voluto la Roma con tutte le sue forze e ora lotta per una Champions diversa rispetto a chi, pochi mesi fa, giocava con lui all’Ajax. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’olandese in un’intervista ad un tabloid orange ha parlato proprio dei suoi ex compagni di squadra: “E’ meraviglioso quello che stanno facendo, ma io non ho rimpianti. Ho scelto la Roma, è inutile dire cosa avrei fatto se fossi rimasto ad Amsterdam. Se l’Ajax vince sono felice, sono dei combattenti e io uguale, non mi arrendo facilmente“. I numeri della sua stagione, 30 partite di cui 24 in campionato, dicono che corre tanto e lo dimostrano i tocchi in campo, praticamente in ogni zona del campo. Il processo di maturazione è ancora lungo, lui lo sa ma non si abbatte. Justin crea tante occasioni (28 con una media di 1.17 mentre la media del ruolo è di 0.93), crossa il doppio rispetto agli esterni in Serie A (2 di media a partita, quella del ruolo è di 0.99), ma verticalizza poco, 2.08, contro i 4 del ruolo. Il suo grande problema è che tira poco, 0.29 di media, e ha una percentuale di realizzazione appena del 7%. Alla Roma non resta che aspettare il suo talento.